Parquet quercia: guida completa, tipi, caratteristiche, prezzi, esempi

15
views

La quercia è un albero dal quale si possono ricavare molti tipi di legno. Questo perchè ne esistono differenti specie che producono legname che assume un nome commerciale diverso. In questa guida scopriremo tutto che c’è da sapere sul legno di quercia, sulle sue varietà e sulle caratteristiche che possiedono. Il parquet in legno di quercia è tra i più diffusi in assoluto ed è un’ottima scelta se stiamo valutando di installarlo in casa nostra. Pratico e resistente è molto amato per le sue caratteristiche. Ma procediamo con ordine.

L’albero di quercia e le differenti specie

Con il termine generico “Quercia” facciamo riferimento a un genere di albero appartenente alla famiglia delle Fagacee, presente nell’emisfero nord del mondo e dalla grande importanza ambientale. Altri appartenenti a questa famiglia sono il castagno e il faggio, tutti alberi che crescono spontaneamente anche in Italia. L’albero di quercia è deciduo e sempreverde, e può raggiungere i 30 metri di altezza. Possiede una chioma ampia, che si estende in larghezza e ha la particolarità di essere monoica, cioè produce sia fiori maschili (gialli) che femminili (verdi).Il tronco è composto da una corteccia grigio-marrone ricca di fessure ma la parte sottostante, quella utilizzata per la produzione del legno, è molto dura e resistente.

Esistono molte specie di querce, ognuna delle quali produce un legno differente. Tra le principali abbiamo:

  • Quercus ilex, ovvero il leccio

  • Quercus petraea, cioè il rovere

  • Quercus robur, la farnia

  • Quercus cerris, il cerro

Parquet in legno di quercia

Le caratteristiche del parquet in legno di quercia possono variare in base al tipo di albero. Il rovere ad esempio è un legno molto apprezzato per il parquet perché resiste bene all’usura, ha un prezzo medio ed è di ottima qualità.

Genericamente, comunque, la quercia è molto dura e stabile, si mantiene nel corso del tempo abbastanza inalterata e può durare per decenni senza rovinarsi. E’ ideale per la realizzazione dei pavimenti e non lascia mai insoddisfatti.

Una variante molto richiesta e apprezzata è la quercia francese, rinomata per le sue ottime caratteristiche e per la sua vasta produzione. Spesso viene lavorata in Italia per accrescerne il valore. Insomma, ottima quercia francese lavorata con il Made in Italy.

Differenti tipi di parquet

Oltre alle varie tipologie di legno abbiamo anche diversi tipi di parquet di quercia.

Quercia antica

A meno che non sia antica davvero e recuperata da altri pavimenti o da assi provenienti da navi e barche, la quercia antica è ottenuta lavorando il legno per donargli un effetto vissuto. Nel primo caso ci troviamo di fronte ad un parquet molto costoso data la sua vera datazione. Nel secondo, invece, avremo un prezzo leggermente più elevato di quello della quercia normale ma un effetto estetico davvero notevole. Questo tipo di parquet, in stile rustico, è molto bello e raffinato. Durante la lavorazione, in pratica, viene trattato per essere invecchiato, con nodi ed effetto ondulato tipico della pavimentazioni antiche.

Quercia naturale

In base alla lavorazione che subisce la quercia può essere più o meno naturale. Per naturale si intende simile al legno grezzo, visivamente priva di trattamenti che ne modificano l’aspetto. In questo caso avremo una gradazione di colore diversa rispetto ad altri tipi di quercia lavorati, più delicata e in linea con le esigenze di chi desidera qualcosa di semplice ma comunque molto bello.

Prezzo del parquet di quercia

Possiamo cominciare con il dire che non è uno dei tipi di parquet più economici ma molto dipende anche dalla lavorazione che desideriamo che abbia il nostro parquet. Il parquet in legno massello di rovere, ad esempio, si aggira intorno ai 40-50 euro per metro quadro. Se scegliamo il prefinito, invece, che è meno nobile, scendiamo a 20 o 30 euro a metro quadro. I prezzi, naturalmente, sono indicativi e non comprendono la messa in opera che li aumenta in maniera variabile. Inoltre possono esser diversi anche in base alla qualità del legno, alla provenienza e ad altri fattori.

Molto dipende da cosa vogliamo per il nostro parquet. Le quadrotte versailles, ad esempio, realizzate in quercia, hanno un prezzo che si aggira intorno ai 200 euro per metro quadro. Se vogliamo il quercia antica dobbiamo mettere in conto che ci vorranno più o meno 150 euro a metro quadro. Se desideriamo le sfere di quercia, ovvero dei particolari quadrotti tagliati in senso orizzontale e non seguendo le fibre del legno, dobbiamo sapere che il prezzo sale e può essere di oltre 300 euro a metro quadro.

Conclusioni

La quercia, di qualunque tipo, è un’ottima scelta per il proprio parquet. Resistente e bella  può essere la soluzione giusta sia se le nostre disponibilità non sono astronomiche sia se siamo disposti a investire una bella cifra. In ogni caso ci ritroveremo con un egregio parquet che durerà molto a lungo, che non richiede un particolare attenzione e che ci lascerà completamente soddisfatti.