Parquet moderno: guida ai migliori pavimenti in legno moderni, con foto e idee

14
views

Il parquet è un tipo di pavimentazione molto amato perché si adatta perfettamente a tutti gli ambienti. Essendo disponibile in un numero vastissimo di colori e modelli, consente di creare ottimi abbinamenti e di realizzare la propria casa scegliendo un qualsiasi stile. Dall’antico all’ultra moderno, il parquet può essere perfetto per ogni casa e per ogni zona di essa. All’interno di questo articolo, per tutti gli amanti del moderno e del minimal, vedremo quali sono i migliori pavimenti in linea con questo stile e quali trattamenti per il legno possiamo utilizzare per creare un ambiente come lo desideriamo.

Lo stile moderno

Per moderno si possono intendere più cose. All’interno di questo termine, infatti, ci sono altri stili secondari che possono spaziare dall’industriale al moderno classico, dal contemporaneo in costante evoluzione al minimal. Tutti questi stili, comunque, sono caratterizzati da alcuni elementi in comune come le linee essenziali e spartane, l’amore per l’ordine e per il poco ingombro, l’assenza di fronzoli e la predilezione per la praticità unita all’eleganza.

Quando decidiamo di arredare la nostra casa in stile moderno, qualunque sia la sottocategoria che abbiamo deciso di utilizzare, dobbiamo prestare molta attenzione a tutti gli elementi che compongono gli spazi, includendo le porte, le finestre e il pavimento. Il risultato, sennò, sarà confusionario e poco chiaro. Optando per uno stile specifico ogni cosa deve rispecchiare quello stile, a meno che non ci piaccia giocare con elementi diversi (ma in questo caso bisogna essere davvero molto bravi e capaci di mischiare stili differenti senza far risultare la casa un’accozzaglia caotica e disordinata, compito abbastanza arduo).

Il parquet in stile moderno

Come specificato nell’introduzione, il parquet è un’ottima pavimentazione che ci può aiutare ad arredare la nostra casa in stile moderno. Comodo e funzionale, può contribuire alla realizzazione della casa dei nostri sogni. La sua scelta, dunque, è molto importante e ci sono alcune considerazioni da fare e alcuni aspetti di cui tenere conto. Cerchiamo di capire verso quali colori orientarci e verso quali modelli concentrare la nostra attenzione.

Essenze e trattamenti: una piccola guida

L’aspetto essenziale sul quale dobbiamo prestare la maggiore attenzione è il colore del parquet. Sarà proprio questo a determinare se lo stile è riuscito o meno.

I migliori sono sicuramente i colori chiari, come il grigio declinato in tutte le sue tonalità, che si possono ottenere tramite trattamenti come la sbiancatura semplice e quella a neve. I risultati estetici che possiamo raggiungere sono diversi, da un color panna molto chiaro a tonalità più tendenti al metallo/azzurrino. Altri trattamenti che possiamo scegliere di utilizzare sono la decapatura, che crea venature chiare su uno sfondo più scuro, oppure la spazzolatura.

Ecco i migliori tipi parquet moderno:

Rovere sbiancato
Rovere sbiancato più elementi di arredo
Parquet in rovere sbiancato a neve
Rovere spazzolato

Il rovere non è l’unica essenza che si presta per questo stile e per questi trattamenti. Possiamo sceglierne altre, basta che di natura abbiano un colore tendente al miele o un marrone molto chiaro. Meglio evitare le essenze rossicce (come il mogano, da sempre associato con lo stile barocco per via delle sue venature) o quelle troppo scure. Inoltre è meglio scegliere essenze senza nodi perché rendono più difficile abbinare correttamente l’arredamento.

Se, invece, desideriamo qualcosa che sia più incline all’industriale possiamo scegliere anche colori più scuri, un marrone cioccolato o un’essenza trattata appositamente per sembrare vissuta. Qui il moderno si mischia con il vissuto, il legno con il metallo, per creare un mix strano ma molto particolare. Anche in questo caso è meglio meditare molto a lungo la scelta, prestando attenzione a tutti i componenti.

Abitazione in stile industriale moderno (in contrapposizione con il vintage)