Parquet olmo: caratteristiche e immagini

17
views

Scegliere la giusta essenza per il proprio parquet è essenziale e ci sono moltissimi aspetti da valutare. Prima di acquistarlo dobbiamo verificare le sue caratteristiche, scoprire di più sul suo modo di reagire ai cambiamenti climatici e all’umidità, analizzare i colori e le sfumature per vedere se si abbina con i nostri mobili. Oggi, tra tutte le essenze esistenti, analizzeremo l’olmo, sia nella sua variante europea sia in quella americana; scopriremo le differenze e tutti i lati positivi di ambedue i legni.

L’albero di olmo

L’olmo è un tipico albero italiano, facilmente reperibile e riconoscibile. Lo possiamo trovare in praticamente tutta l’Europa, in Asia e in America. Gli alberi, tuttavia, presentano delle differenze in base al luogo in cui crescono. L’olmo, in linea generale, fa parte della famiglia delle Ulmaceae e cresce solitamente nelle zone incolte. E’ di media grandezza e raggiunge senza problemi un’altezza di 20-30 metri una volta adulto. La sua corteggia è liscia e di colore molto scuro mentre le foglie sono di colore verde intenso, dentellate ai bordi e di una grandezza di 5 centimetri di lunghezza per 3 di larghezza. La varietà maggiormente presente in Italia è l’Ulmus Minor, chiamato comunemente Olmo Campestre.

Olmo europeo

L’olmo americano (Ulmus Americana) è la variante che si sviluppa maggiormente nel nord America e in Canada, e la produzione di legno è concentrata soprattutto in California.

Olmo americano

Un’ulteriore variante è l’olmo giapponese, che però, solitamente, è in reperibile in formato bonsai.

Olmo giapponese bonsai

Il legno di olmo, caratteristiche e differenze fra olmo europeo e americano

L’olmo è un’essenza mediamente pesante e dura, abbastanza elastica e molto resistente alla pressione. E’ classificata come una delle migliori essenze europee, insieme con il rovere e il ciliegio. Facile da lavorare, si caratterizza per essere un legno pregiato, utilizzato in tavole molto grandi per mettere in risalto le sue numerose venature e il colore brillante. La sua tonalità chiara si adatta perfettamente a tutti gli stili di arredamento. Con il passare del tempo e per effetto dell’ossidazione, assume un colore tendente al grigio, ricco di sfumature. Tramite diversi processi di lavorazione può essere tendente a un colore naturale oppure assumere diverse tonalità più scure.

Da un punto di vista tecnico l’olmo è abbastanza resistente all’usura e ben protetto dall’attacco di funghi, parassiti e insetti.

La principale differenza tra l’essenza europea e quella americana (anche se di ambedue ne esistono più specie, rispettivamente 4 europee e 3 americane) risiede nelle venature, più marcate nel caso di quello europeo e tendenti al colore verde. Il legno americano è più pulito e liscio, solitamente più reperibile e consigliato. L’irreperibilità del legno di olmo europeo è dovuta a una malattia diffusa fra gli alberi che ha reso difficile reperire il quantitativo di legno necessario per creare le tavole.

Olmo americano
Olmo europeo

Prezzo dell’olmo

Essendo un’essenza abbastanza pregiata il suo prezzo non è dei più modici. Inoltre esso varia di molto in base ai trattamenti che decidiamo di applicare e alla tipologia di parquet. Il massello ha un prezzo elevato mentre il prefinito, come succede di solito, è più economico.

Un buon prefinito, in media, costa circa 65 euro al metro quadro. Per quanto riguarda il massello tradizionale, invece, saliamo notevolmente in quanto il legno è interamente nobile. Da aggiungere, in più, ci sono anche i costi della posa e la lavorazione per renderlo calpestabile (come la verniciatura).

I prezzi sono puramente indicativi perché ci sono molte variabili che possono alzarli o abbassarli. Alcune di queste variabili possono essere relative alla provenienza del legno, alla tipologia specifica della pianta tra quelle esistenti, alle venature, alla scelta o alla presenza o meno di nodi. Stimare un prezzo complessivo, per tutte queste ragioni, è abbastanza difficile perché può variare facilmente seguendo molti criteri.