Quando levigare e lucidare il parquet

14
views

Il parquet rappresenta una delle scelte migliori per una pavimentazione classica ed elegante. Nonostante il passare degli anni, degli stili e delle mode, il parquet rimane sempre attuale e facilmente adattabile in vari ambienti grazie ai colori e alle venature del legno.

Uno dei problemi da affrontare riguarda la sua “manutenzione”, o meglio, tutti gli accorgimenti necessari al fine di tenerlo sempre lucido e pulito. A differenza degli altri pavimenti che si puliscono semplicemente con buon detergente, il parquet, invece, è molto delicato e senza l’utilizzo di prodotti adeguati, potrebbe opacizzarsi.
Si può ricorrere a metodi naturali o “casalinghi” preparando una miscela a base di aceto e limone da diluire in un secchio di acqua tiepida.  Bagnare un panno con il liquido ottenuto e strofinare delicatamente il parquet.
rimedi casalinghi per parquet
rimedi casalinghi per parquet

Per una manutenzione migliore sono due le tecniche principalmente utilizzate per mantenere lucido il parquet: levigatura e lucidatura.

parquet

Quando lucidare il parquet?

La lucidatura del parquet rappresenta un’importante manutenzione ordinaria che renderà più semplici e meno frequenti gli interventi di manutenzione straordinaria, come la levigatura.  Per tale motivo sarebbe opportuno effettuare la lucidatura almeno 3 volte l’anno.
aspirapolvere su parquet
aspirapolvere su parquet

Nello specifico per il parquet rifinito in cera le manutenzioni devono essere eseguite tutti i mesi. Mentre per le altre tipologie di manutenzione possono essere effettuate 3-4 volte l’anno. In generale tutto dipende dall’intensità di calpestio al quale il pavimento è sottoposto

Come lucidare il parquet

Vediamo insieme come procedere: 
  • La prima cosa da fare per avere un parquet lucido e brillante è provvedere alla corretta pulizia del pavimento. Innanzitutto bisogna eliminare la polvere utilizzando un aspirapolvere, se possibile usarne uno di buona qualità dotato di spazzole che impediscono la possibile graffiatura del parquet.
  • Una volta tolta la sporcizia, bisogna lavarlo evitando di usare troppa acqua e detergenti aggressivi: esistono tanti detergenti appositi per ogni tipologia di legno e di parquet (alcuni sono completamente naturali, altri invece ricoperti da vernici sintetiche).
  • Per i parquet con verniciatura sintetica, si può utilizzare una cera per il legno che deve essere diluita in un secchio d’acqua tiepido (importante comunque leggere le indicazioni riportate sul flacone del prodotto). Dopodiché si deve acquistare un panno antistatico da bagnare poco per lucidare il pavimento in pochissimo tempo.
  • Per i parquet senza verniciatura, si devono usare olii naturali, come quelli al lino o alle mandorle. Questi vanno prima diluiti in acqua e poi passati sul parquet con un panno morbido.

Levigatura del parquet

La levigatura è una tecnica di manutenzione la quale consente di riportare la pavimentazione al suo antico splendore. Questa tecnica viene eseguita tramite macchine levigatrici e può essere effettuata su qualsiasi tipologia di pavimento in legno.

In passato prima della levigatura c’era la pomiciatura, un modo per rinnovare la pavimentazione tramite la polvere o la pietra pomice. L’obiettivo era quello di ridurre le presenti irregolarità superficiali.

Mentre oggi la levigatura è un’operazione molto utile per eseguire la finitura di una superficie. Questa, per mezzo della levigatura, subisce un pareggiamento di livello tramite tagli di forma indefinita e varia, effettuati per mezzo di una macchina levigatrice.

La levigatura viene effettuata grazie ad una struttura di rotazione da parte di un preciso attrezzo che può spostarsi o su un asse orizzontale o lineare, che varia in base al tipo di macchina utilizzata e dal contesto di utilizzo.

levigatrice per parquet
Levigatrice per parquet

Quando levigare il parquet?

La levigatura di un parquet è un’operazione molto delicata che va effettuata solo quando lo si ritiene strettamente necessario. Il suo scopo è, infatti, quello di riportare la pavimentazione ad uno stato originario, nonostante gli anni che passano. Quindi è consigliato levigare il parquet saltuariamente, con una distanza di almeno 8 anni l’ una dall’altra.

Infine per avere un pavimento pulito e lucido nel tempo, si consiglia giornalmente di utilizzare un panno morbido e un prodotto specifico, come quelli usati per i mobili in legno.